Quale gruppo di seggiolino mi serve?

La sicurezza in automobile del proprio bambino è un argomento davvero importante. Purtroppo siamo solitamente abituati a vedere i neonati in braccio e i bambini più grandi che vagano liberamente sul sedile posteriore.

Non tutti sanno, o forse fingono di non sapere, che è obbligatorio per legge utilizzare dei seggiolini idonei al trasporto in auto dei bambini.

Per sapere quale è il seggiolino giusto per il nostro bambino bisogna consultare una tabella appositamente predisposta che suddivide i seggiolini disponibili in sei gruppi. Ad ogni gruppo corrisponde una età approssimativa che i bambini dovrebbero avere in base al peso.

In generale è necessario l’impiego dei seggiolini dotati di spalliera e poggiatesta, da zero a 12 anni.

E’ possibile utilizzare solo dei rialzi a partire dai 18 kg, finchè i bambini non raggiungono i 36 kg, o almeno i 150 cm, necessari per poter utilizzare le cinture di sicurezza.

Qualsiasi seggiolino si decida di acquistare è necessario che essi abbiano l’omologazione che si evince dalle sigle in etichetta : ECE R4403 o ECE R4404

Seggiolini per auto: gruppi di peso

Ma quali sono i gruppi tra i quali scegliere quello giusto? Sono sei, vediamo tipo per tipo i limiti che prevede ognuno:

  • Gruppo 0: da 0 a 10 kg dalla nascita fino a un’età massima di 9 mesi.
  • Gruppo 0+: da 0 a 13 kg dalla nascita fino ai 15 mesi circa.
  • Gruppo 1: da 9 a 18 kg per un’età dai 9/10 mesi ai 4/5 anni.
  • Gruppo 2: da 15 a 25 kg per un’età dai 4 ai sei anni.
  • Gruppo 3: da 20/22 a 36 kg per un’età dai 6 ai 12 anni.
  • Gruppo 1-2-3: da 9 a 36 kg da 0 a 12 anni, si tratta di un seggiolino che attraverso delle modifiche si adatta alla crescita del bambino accompagnandolo per tutto il periodo in cui esso è necessario.

Quando cambiare il seggiolino auto al proprio figlio

Il seggiolino auto al proprio figlio va chiaramente cambiato ogni volta che quello in uso raggiunge il limite massimo di peso e/o di età.

Risulta sicuramente poco economico acquistare sei seggiolini auto.

Bisognerà anche valutare il tempo che i bambini trascorrono in auto, la lunghezza e la pericolosità dei percorsi, l’importante è comunque tener presente che il 90% dei bambini tenuti in un seggiolino idoneo si salva in caso di incidente stradale.

In linea di massima, come minimo, si dovrà acquistare almeno un secondo o un terzo seggiolino.

Poi saranno i genitori a decidere in base alle loro esigenze se preferire un gruppo 1-2-3 o se procedere a scaglioni sostituendo di volta in volta in seggiolini con quelli del gruppo successivo.

Condividi

Nessun Commento

Aggiungi il tuo