Come agganciare il seggiolino auto in macchina?

Come agganciare il seggiolino auto in macchinaViaggiare in sicurezza, è questo tutto quello che cerca un genitore quando si trova in auto con il proprio piccolo.

Per farlo ci sono degli appositi accessori, da posizionare in auto, che devono rispettare delle particolari caratteristiche tecniche per poter essere considerati come omologati.

Se i rialzi sono utilizzati con bambini un po’ più grandi, per i piccoli serve un seggiolino auto.

Però, per proteggere in modo efficace il tuo piccolo è necessario che tu lo installi nel modo corretto.

Anche se apparentemente sembra un’impresa difficile da portare a termine, seguendo questa piccola guida riuscirai a farlo in modo veloce e perfetto.

 

Normative che trattano dell’installazione di un seggiolino auto

Sarà la tipologia del seggiolino che determinerà le varie fasi di montaggio.

Ce ne sono infatti di modelli che si bloccano utilizzando le cinture di sicurezza dell’auto e di altre tipologie che invece usano un meccanismo di agganci detti Isofix.

Sono le normative ECE R14 e R16 che danno le direttive relative al fissaggio dei seggiolini.

  • Regolamento ECE R14. Si occupa dei prodotti con agganci Isofix. Questi devono permettere di poter utilizzare le cinture di sicurezza, ma senza ostacolarne il riavvolgimento ed il rinvio. Inoltre devono ridurre al minimo il rischio scivolamento e di danneggiamento della cinghia.
  • Regolamento ECE R16. Tratta delle normative circa le cinture di sicurezza per auto che montano sistemi di trattenuta Isofix, per bambini. Detta tutte le caratteristiche che devono avere le cinture per poter essere definite come sicure.

 

Che cosa è il sistema Isofix?

Con questo nome viene indicato un sistema di aggancio internazionale che prevede che il seggiolino venga fissato direttamente sul sedile dell’auto.

Il suo principale vantaggio è l’uso di agganci, presenti sull’auto stessa, che permettono un ancoraggio sicuro e riducono al minimo ogni rischio di errore durante il posizionamento del seggiolino.

Questo meccanismo si compone di 2 anelli dalla forma rettangolare, realizzati in acciaio e posizionati tra il sedile e lo schienale, ad una distanza tra loro di 280 mm.

Sul seggiolino saranno presenti due connettori, da fissare sui ganci, che hanno la forma di piccole pinze ad apertura comandata.

Il terzo punto di ancoraggio è fornito dal piede di supporto o in alternativa dal top tether, una sorta di cinghia di stabilizzazione.

Principalmente si parta di tre tipologie di sistema Isofix:

  1. universale
  2. semi universale
  3. per veicolo specifico

Attualmente l’omologazione Isofix ECE R44/04 si riferisce solo ai seggiolini che fanno parte del gruppo 0+ e 1, mentre in tutti gli altri casi si parla di sistemi chiamati Fix.

 

Fasi di montaggio di un seggiolino auto

La fase più delicata, per prepararsi al primo viaggio in auto del tuo bambino, è quella del montaggio del seggiolino auto, che deve essere fatta nel modo corretto, per garantire il massimo della sicurezza al tuo piccolo.

Per capire quale sia il modo giusto per fare questa operazione si deve partire dal tipo di seggiolino usato e verificarne la compatibilità col proprio mezzo.

Non tutti i veicoli infatti dispongono di agganci Isofix e non sempre ci sono le cinture di sicurezza per tutti i posti a sedere disponibili sul sedile posteriore.

Vediamo nel dettaglio come fissare un seggiolino, in base alle tutte le casistiche possibili, relative ai vari modelli di dispositivo di trattenuta disponibili in commercio.

Seggiolini che si fissano solo con le cinture di sicurezza.

Fanno parte di questo gruppo i seggiolini del gruppo 0, 0+, 1. Oltre alla cinture di sicurezza usano anche delle cinturine aggiuntive, presenti sulla struttura del seggiolino stesso, che potrai usare per fissare il piccolo passeggero al suo speciale sedile. Nei prodotti del gruppo 2 e 3 questo compito viene svolto solo dalle cinture dell’auto

Seggiolino che si fissa con cinture + base.

I seggiolini di questo tipo si fissano su di una base e non direttamente sul sedile e vengono poi ancorati con le cinture di sicurezza. Di solito vi rientrano i prodotti del gruppo 0+ e 1.

Seggiolino che si fissa su base Isofix e piede di supporto.

Il seggiolino dovrai agganciarlo direttamente sulla base, ma potrai usare anche un terzo punto di ancoraggio, quello offerto dal piede di supporto, da posizionare sul pavimento dell’abitacolo del veicolo. È disponibile solo con seggiolini del gruppo 0+ e 1 e si tratta di un modello definito come semi universale

Seggiolino che usa Isofix e Top Tether.

Saranno gli agganci Isofix quelli che ti permetteranno di fissare il seggiolino, direttamente al sedile dell’auto ed in più ci sarà un terzo punto di fissaggio, il Top Tether, che tutelerà il piccolo contro il rischio di ribaltamento. Ha un’omologazione di tipo universale.

Seggiolino che usa cinture di sicurezza e Isofix.

È questo il modo di fissaggio più semplice. Dopo aver bloccato il seggiolino sul sedile, utilizzando il sistema Isofix, potrai usare le cinture di sicurezza presenti nell’auto, per tenere fermi sia il seggiolino che il bimbo, ed evitare rischi di rotazione.

Questa tipologia di aggancio fa riferimento solo a prodotti che rientrano nel gruppo 2 e 3 e quindi più che di Isofix sarebbe corretto parlare di sistema FIX

 

Dopo aver letto tutte queste informazioni potrai sentirti un po’ confuso circa il montaggio del seggiolino auto per il tuo piccolo, ma niente paura, perché si tratta di un’operazione più semplice di quanto ti possa sembrare.

Richiede solo di un po’ di tempo e accuratezza, importanti per non mettere a rischio l’incolumità del tuo bambino, quando viaggia in auto con te.

 

Cose da fare prima di montare un seggiolino auto

Prima di procedere con il montaggio vero e proprio del seggiolino, ci sono dei punti che dovrai seguire.

  1. Per prima cosa leggi le istruzioni di montaggio. Non improvvisare perché anche se ti sembrerà di averlo posizionato nel modo corretto potresti invece aver sbagliato e questo potrebbe essere pericolosissimo per il tuo piccolo.
  2. Controlla anche il manuale della tua auto, per verificare se siano presenti ulteriori sistemi di ancoraggio del seggiolino.
  3. Importante è che tu lo fissi soltanto sul sedile posteriore. Una volta che avrai posizionato il tuo sistema di sicurezza sull’auto, verificane la stabilità muovendolo leggermente avanti ed indietro. Se hai fatto tutto nel modo corretto il gioco del seggiolino deve essere ridottissimo, in qualsiasi direzione tu lo muova.
  4. Ci sono poi delle regole da seguire, anche per quanto riguarda il posizionamento del bimbo sul seggiolino. Togli tutti i vestiti troppo ingombranti, procedi poi agganciando le cinture di sicurezza, ma assicurati che siano dritte e che non presentino nodi o torsioni sulla loro superficie.

 

Come si fissa un seggiolino solo con le cinture

Le cinture di sicurezza di un’auto si differenziano in base ai punti di appoggio che forniscono, che possono essere 2, 3 o 4.

I seggiolini che si ancorano su soli due punti sono molto pochi, ed hanno due tipi diversi si punto di ancoraggio, uno diagonale e un altro sub addominale.

I modelli con tre punti di ancoraggio sono invece i più diffusi. Esistono cinture aggiuntive, presenti sulla struttura di alcuni modelli di seggiolino, che si contraddistinguono per la presenza di 4 diversi punti di ancoraggio, ma non esistono cinture auto che permettano un ancoraggio allo stesso modo.

Ricordati di controllare che anche le cinture siano omologate e presentino l’apposito codice, che ha sempre presente la lettera E.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *